Come aggirare il limite di finanziabilità: perché è illegale il mutuo fondiario al 100%

In precedenti articoli pubblicati è stato sostenuto che “È illegale per superamento del limite di finanziabilità il mutuo fondiario al 100% per acquisto prima casa” con un’ampia spiegazione delle ragioni sottese a tale tesi, essendo evidente la violazione della normativa di settore.

Sul sito www.mutui.it, è stato pubblicato un articolo dal titolo “Mutui al 100%, perché la legge è aggirata” nel quale si legge testualmente: “Si parla tanto, e da tanto tempo, dei mutui cosiddetti al 100%. Ma cosa sono nello specifico? In realtà, in Italia, sono una pratica illegale. Secondo la legge vigente ora nel nostro paese, un mutuo che copra per il totale l’intero valore dell’immobile che il mutuatario vuole acquistare è fuorilegge, in quanto non è applicabile al protocollo consumatori. Eppure, istituti di credito e finanziarie continuano (ogni tanto, non sempre) ancora a pubblicizzarli”.

La principale anomalia bancaria è rappresentata dal fatto che nel mutuo fondiario non è indicato il valore cauzionale dell’immobile, né tantomeno è allegata la perizia di stima con la conseguenza che gli organi di vigilanza non possono compiere alcun concreto controllo di legalità.

Sul sito www.verificalimitefinanziabilita.it è possibile, con un rapido ed innovativo procedimento tecnologico, procedere alla verifica del limite di finanziabilità.

E’ a disposizione l’avv. Raffaele Carbone per una immediata consulenza telefonica 3356782774, prenotabile anche attraverso un semplice messaggio tramite WhatsApp. Condizioni e modalità di utilizzo sono presenti sul sito.

articolo 107/2020